In Bandi, Finanza Agevolata, News

Creatività, entusiasmo e fantasia sono doti fondamentali in qualunque iniziativa imprenditoriale. D’altronde, quando si avvia un’attività d’impresa, il rischio è sempre in agguato e in questo caso, per non andare allo sbaraglio, lo strumento ideale è senza dubbio il Business Plan.

Cos’è?

Il Business Plan, o piano economico-finanziario, è il documento che permette di definire e riepilogare il progetto imprenditoriale, le linee strategiche, gli obiettivi nonché la pianificazione patrimoniale, economica e finanziaria dell’impresa. Lo potremmo definire come una sorta di carta d’identità aziendale con la quale si mettono in evidenza tutte le componenti del piano imprenditoriale, andando a svolgere due funzioni principali:

  • Funzione Interna: cioè il compito di informare e di guidare i processi decisionali all’interno dell’azienda;
  • Funzione Esterna: in quanto ha lo scopo di presentare il progetto a terzi. Infatti, il piano di impresa, risulta essere lo strumento con il quale si cerca di convincere gli operatori economici, estranei all’impresa, circa la credibilità del business aziendale.

Perché farlo?

Gli esperti, contrariamente agli scettici che vedono la pianificazione come una perdita di tempo, dimostrano come sia meglio impiegare inizialmente uno o più mesi a tale scopo piuttosto che perdere l’azienda poco dopo averla avviata.

Elaborare un piano scritto della propria idea d’impresa, oltre al tempo ed a una piena dedizione, richiede uno sforzo intellettuale superiore alla semplice immaginazione. Basti pensare che il solo entusiasmo iniziale per la nuova idea può indurre l’aspirante titolare d’azienda a minimizzare i dati non favorevoli al progetto, o addirittura a non considerarli e ciò si rivelerebbe deleterio già durante il primo anno di vita.  In compenso a ciò le ricerche empiriche propedeutiche per redigere il business plan, se ben effettuate, riescono ad evidenziare dati prima sconosciuti, e con i quali l’imprenditore dovrà inevitabilmente confrontarsi se desidera che la sua iniziativa aziendale abbia successo.

E non è tutto.

Tale strumento, infatti, non è utile soltanto in fase di avviamento, ma ha anche un grande rilievo come strumento di gestione, consentendo di non perdere mai di vista gli obiettivi prefissati, controllare l’andamento aziendale verso quest’ultimi e, casomai, aggiustare il percorso.

Il Centro Servizi Soldani srl offre questo servizio non soltanto nell’ambito della Finanza Agevolata (aiutando start-up, aziende e privati ad accedere alle opportunità di contributi a fondo perduto e/o di finanziamenti a tasso zero/agevolati mirati alle loro esigenze), ma anche intervenendo direttamente nelle aziende per:

  • migliorare e/o riorganizzare la tesoreria aziendale tramite un’attenta ottimizzazione del sistema incassi-pagamenti;
  • pianificare nuovi investimenti e/o valutare quelli già esistenti;
  • risolvere situazioni di crisi (iniziale o conclamata) attraverso il recupero del rapporto con gli Istituti di Credito.

Business plan, pianificazione e controllo di gestione non sono mostri sacri a cui guardare con spavento o diffidenza, bensì rappresentano la ricetta moderna del “prevenire, curare, proteggere”.

Recent Posts

Inizia a digitare e premi Invio per cercare