Corso
motosega
decespugliatore
tagliasiepi

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori del settore agricolo/forestale, anche a coloro che si occupano di giardiniaggio, per apprendere le nozioni teoriche riguardo la sicurezza sui luoghi di lavoro imprtite dal D.LGS. 81/08 e tramite la parte pratica, recepire le nozioni per l’uso in sicurezza delle apparecchiature

Corso
motosega
decespugliatore
tagliasiepi

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori del settore agricolo/forestale, anche a coloro che si occupano di giardiniaggio, per apprendere le nozioni teoriche riguardo la sicurezza sui luoghi di lavoro imprtite dal D.LGS. 81/08 e tramite la parte pratica, recepire le nozioni per l’uso in sicurezza delle apparecchiature

Corso di formazione per l’uso corretto della motosega/decespigliatore/tagliasiepi

icona-destinatari

Destinatari

Addetti del settore agricolo/forestale/giardinaggio

riferimenti-normativi

Riferimenti normativi

D.Lgs. 81/2008 art. 37 e 73

attestato

Attestato

Al termine del corso e dopo il superamento della prova finale, verrà rilasciato un attestato di frequenza valido su tutto il territorio nazionale.

sede

Sede

Aula corsi CENTRO SERVIZI SOLDANI SRL Via Aldo Moro 1/A 56033 Capannoli (PI)

durata

Durata

6 ore

costo

Costo

180 €

costo

Aggiornamento

Il corso è valido come aggiornamento quinquennale per Lavoratori, Preposti e Dirigenti ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11.

AVETE PIÙ DI 5 DIPENDENTI DA FORMARE?
Richiedi subito un preventivo gratuito per effettuare la formazione a domicilio

Il Programma

Modulo teorico (3 ore)

  • Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro
  • Normativa di riferimento all’uso di attrezzature di lavoro Responsabilità dell’operatore
  • Presentazione della motosega, Libretto di uso e manutenzione, descrizione e funzionamento
  • P.I. per l’uso della motosega:
  • tipologie
  • classi e categorie
  • uso e manutenzione
  • vestizione ed uso DPI
  • norme che regolano il loro uso
  • Dotazioni di primo soccorso:
  • tipologie dei kit per il cantiere forestale
  • uso e controllo di scadenze dei prodotti del kit
  • norme inerenti le dotazioni di primo soccorso
  • La motosega:
  • aspetti tecnici meccanici generali
  • dispositivi di sicurezza attivi e passivi
  • tipologie di catene taglienti e loro affilatura
  • dotazione minima delle cassette di manutenzione della motosega
  • Il decespugliatore/tagliasiepi:
  • uso del decespugliatore tagliasiepi
  • descrizione e funzionamento
  • operazioni che deve compiere l’addetto
  • precauzioni e consigli per la sicurezza
  • uso corretto dei DPI

Modulo pratico (3 ore)

  • Valutazione visiva dell’attrezzatura
  • Rifornimento di carburante e olio
  • Metodi di accensione e corretta impugnatura della macchina
  • Prove di funzionamento dei dispositivi di protezione della macchina
  • tipologie dei carburanti e dei lubrificanti, loro uso nel rispetto delle norme ambientali
  • Tipologie e tecniche di affilatura nelle varie tipologie di catene taglienti
  • Primi tagli: Tacca Classica (45°), Tacca Open face (70°-90°) e tagli di punta.
  • Distanze minime di sicurezza per gli operatori addetti alla depezzatura
  • Tecniche di depezzatura/sramatura in sicurezza del materiale già abbattuto
  • manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Messa a riposo dell’attrezzatura
  • Esercitazione pratica di lavori fuori tensione (sostituzione interruttore B.T.)
  • Analisi dell’intervento da eseguire
  • Preparazione Piano di Lavoro
  • Esecuzione lavoro
  • Prova di verifica finale di apprendimento

VADEMECUM

Cosa si intende per lavoro elettrico?
Un intervento su impianti o apparecchi con accesso alle parti attive (sotto tensione o fuori tensione) nell’ambito del quale, se non si adottano misure di sicurezza, si è in presenza di un rischio elettrico. Di seguito definiamo le tre tipologie di “lavoro sotto tensione”:
Lavoro sotto tensione: tutte le volte che il lavoratore accede, con una parte del corpo o con un attrezzo (isolante o conduttore), ad una determinata distanza da parti attive in tensione accessibili.
Lavoro in prossimità di parti in tensione: quando il lavoratore accede, con una parte del corpo o con un attrezzo (isolante o conduttore), ad una determinata distanza da parti attive in tensione accessibili. Per questa tipologia di lavori è necessario adottare particolari precauzioni contro il rischio elettrico (non sono sufficienti quelle adottate nel caso di lavori elettrici fuori tensione).
Lavoro fuori tensione: attività lavorativa su impianti elettrici che non sono attivi e privi di carica elettrica

Cosa si intende nello specifico con PES-PAV-PEI?
• PEI: Persona Idonea. Persona alla quale è stata riconosciuta la capacità tecnica ad eseguire specifici lavori sotto tensione.
• PES: Persona Esperta. Persona con istruzione, conoscenza ed esperienza rilevanti tali da consentirle di analizzare i rischi e di evitare i pericoli che l’elettricità può creare.
• PAV: Persona Avvertita. Persona adeguatamente avvisata da persone esperte per metterla in grado di evitare i pericoli che l’elettricità può creare.
I soggetti che non rientrano nelle categorie PAV e PES sono definiti persone comuni (PEC) e, possono eseguire lavori elettrici fuori tensione e solo sotto sorveglianza o la supervisione di un PAV o PES.

Chi non è tenuto a frequentare il corso dedicato alla formazione?
Per la designazione di PES e PAV sono esonerti:
• Operatore in possesso di diploma tecnico di scuola superiore (ITIS o IPSIA o comunque equivalente);
• Operatore elettrico che, a discrezione del datore di lavoro, è in possesso di tutti i requisiti necessari per essere definito PES o PAV
• Datore di lavoro o lavoratore autonomo in possesso dei requisiti tecnico/pratici dettati dalla norma CEI 11-27.
In questo caso, chi ha il requisito spra riportato può fare il corso PEI per avere la formazione completa, oppure addestramento ai lavori sotto tensione in affiancamento al datore di lavoro o ad una PEI già in essere

Ci sono delle sanzioni per la mancata formazione?
SÌ, tale mancato adempimento è punito con arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro art. 18 comma 1 let. e), art. 37 d.lgs. 81/08, sanzione applicata anche al datore di lavoro della ditta dove avviene l’internvento

Per ulteriori domande e delucidazioni non esitare a contattarci, chiamaci allo 0587-607201 o inviaci una e-mail a info@centroservizisoldani.it

Altri corsi

Inizia a digitare e premi Invio per cercare